Storia e ricetta della Torta Duchessa di Parma

La Torta Duchessa di Parma è un dolce che incanta con la sua raffinatezza e la sua ricca storia. Questo dessert, intriso di leggende e tradizioni, è diventato un simbolo della città di Parma, celebrando la figura di Maria Luigia d’Austria, Duchessa di Parma. Conosciuta per il suo sapore unico e la sua elaborata preparazione, la Torta Duchessa rappresenta un perfetto connubio tra dolcezza e nobiltà. Esploriamo insieme le origini, la storia e la preparazione di questo delizioso dolce parmigiano.

Inoltre, Parma si trova ad un’ora di auto dal nostro Agriturismo con Piscina a Borgotaro e può quindi essere visitato senza problemi anche per i nostri ospiti, i quali potranno beneficiare però anche della salubrità e del relax donato da un soggiorno trascorso sull’Appennino Parmense.

SCOPRI IL NOSTRO AGRITURISMO

Origini del Nome

Le origini del nome della Torta Duchessa di Parma sono avvolte nel mistero. Secondo una leggenda, fu creata da un pasticcere di corte per onorare la Duchessa Maria Luigia, mentre altre versioni sostengono che fosse il dolce preferito della duchessa o che le sia stato dedicato successivamente per simboleggiare la sua dolcezza. Indipendentemente dall’origine esatta, ciò che rimane indiscutibile è il legame profondo tra questo dolce e la figura storica di Maria Luigia.

Maria Luigia d’Austria, seconda moglie di Napoleone Bonaparte, governò Parma dal 1816 fino alla sua morte nel 1847. Durante il suo regno, la duchessa trasformò la città, contribuendo alla sua crescita culturale e sociale. Fece costruire il Teatro Regio, promosse la coltivazione della viola da cui si estraeva il famoso profumo “Violetta di Parma” e sostenne varie opere di beneficenza, tra cui un ostello per ragazze madri. La sua influenza ha lasciato un segno indelebile su Parma, rendendola una sorta di piccola Vienna.

La Ricetta della Torta Duchessa

La Torta Duchessa è un dessert ricco e complesso, perfetto per concludere i pasti in grande stile. La sua preparazione prevede diversi passaggi e ingredienti di alta qualità, tra cui lo zabaione, la crema pasticcera al cioccolato e la granella di nocciole.

Ingredienti 

  • 100 g farina di nocciole
  • 100 g burro 320 g
  • zucchero 150 g
  • farina 00 1 q.b
  • buccia grattugiata di limone 275 g
  • cioccolato fondente 300 g
  • panna 200 ml
  • latte 140 g
  • tuorli 1
  • q.b bacca di vaniglia
  • marsala 100 ml 
  • zibibbo 50 ml
  • q.b ciliegie candite

Preparazione

Per i Dischi di Pasta di Nocciole

  1. Mescolare la farina di nocciole, zucchero, burro, farina e buccia di limone grattugiata fino a formare un impasto molto duro.
  2. Raffreddare l’impasto in frigorifero, poi stenderlo e formare tre dischi identici.
  3. Cuocere in forno a 160/170 gradi per 30 minuti e lasciare raffreddare.

Per la Crema Pasticciera

  1. Scaldare il latte con la panna e la bacca di vaniglia.
  2. Montare i tuorli con zucchero e farina fino a ottenere una crema spumosa.
  3. Unire il latte caldo alla crema e cuocere per un minuto.

Per la Ganache al Cioccolato

  1. Portare a bollore la panna, spegnere il fuoco e sciogliere il cioccolato.
  2. Aggiungere parte della crema pasticcera per ottenere la crema di farcitura.

Per lo Zabaione

  1. Bollire il Marsala e lo zibibbo.
  2. Montare i tuorli con zucchero e farina fino a ottenere una crema spumosa.
  3. Unire la crema al Marsala bollente e cuocere fino a che non riprende il bollore.

Assemblaggio della Torta

  1. Posizionare un disco di pasta di nocciole su un piatto e spalmare uno strato di crema.
  2. Aggiungere il secondo disco, creando un bordo di crema per contenere lo zabaione.
  3. Riempire il centro con lo zabaione e coprire con il terzo disco.
  4. Spalmare la crema al cioccolato sui bordi e ricoprire con granella di nocciole.
  5. Decorare la superficie con ciuffetti di crema al cioccolato e ciliegie candite.

Conclusione

La Torta Duchessa di Parma non è solo un dolce, ma un pezzo di storia che continua a vivere nelle pasticcerie di Parma. Ogni morso è un tributo alla duchessa Maria Luigia e alla sua eredità culturale. Preparare e gustare questo dolce significa immergersi nelle tradizioni parmigiane e celebrare una figura storica che ha profondamente influenzato la città. Se vi trovate a Parma, non perdete l’opportunità di assaggiare questa delizia, magari programmando un piccolo viaggio per scoprire la bellezza e la storia di questa affascinante città e di tutti i piatti e dolci tipici del territorio, come i Tortel Dols e la spongata di Busseto.

Agriturismo Ca' Bianca Borgo Val di Taro

L'Agriturismo CA'BIANCA si trova in Provincia di Parma, nella splendida Val di Taro immersa nell'Appennino Tosco-Emiliano, vicino alle Cinque Terre in Liguria, alla Lunigiana e alla Garfagnana in Toscana. Il nostro è un Agriturismo con Piscina che assicura una gustosa cucina Tipica Parmense e la degustazione dei Funghi Porcini I.G.P. di Borgotaro durante la stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *